Istruzione

Assegni di studio 2014

 
Requisiti:€
• essere €residenti €nel €Comune€ di €Villanuova€ sul €Clisi€ almeno€ dal€ 2011€
• non €essere €ripetenti€
• aver €conseguito€ la €promozione €a €Giugno €2014 €con€
⇒ la €valutazione €di €almeno €9/10€ per €la €classe €terza€ della€ Scuola€ Secondaria€ di €primo €grado€
⇒ una €media €dei €voti €di €almeno€ 8/10 €per €la €Scuola€ Secondaria di secondo grado€
⇒ una€ valutazione€ finale di €almeno€ 85/100€ (o €equiparabile)€ per €l’Esame€ di€ Stato €o €Esami€ di €qualifica€ per €scuole €professionali€


Concerto d'Estate

12/07/2014 20:40

La Banda Musicale "Carlo Zambelli" in collaborazione con l'Amministrazione Comunale propone


Corsi di primavera 2014

 

cliccare sui singoli titoli o foto per maggiori dettagli


Corso di informatica 2014

13/03/2014 20:00

Corso di informatica

9 lezioni per usare il COMPUTER

Dopo il grande successo dello scorso anno, si ripropone il corso di informatica.
Ogni partecipante avrà a disposizione un personal computer.
INSEGNANTE: Amos Ziliani
PERIODO: dal 13 marzo al 10 Aprile, in 9 serate (martedi e giovedi) dalle 20.00 alle 22.00
SEDE DEL CORSO: Centro di Formazione Professionale “G. Zanardelli” in Via Galilei, 29
COSTO: € 90,00


prova questionario per assegni di studio

prova questionario per assegni di studio

prova questionario per assegni di studioprova questionario per assegni di studioprova questionario per assegni di studioprova questionario per assegni di studioprova questionario per assegni di studioprova questionario per assegni di studioprova questionario per assegni di studioprova questionario per assegni di studioprova questionario per assegni di studioprova questionario per assegni di studioprova questionario per assegni di studioprova questionario per assegni di studio

 


gioco d'azzardo

LETTERA ALLA POPOLAZIONE

PERCHÈ IL GIOCO D’AZZARDO PREOCCUPA IL TUO SINDACO

Nelle settimane scorse Villanuova sul Clisi ha contribuito a focalizzare l’attenzione sul problema del gioco d’azzardo.
Molto si è detto e molto si è scritto sui danni sociali prodotti e su quelli giganteschi che presto cominceremo a verificare intorno a questa terribile epidemia che già oggi è una vergogna nazionale. Al di là delle facili battute (se il gioco è legale perché vietarlo?) la questione è troppo grave e troppo seria per pensare che non si debba far niente.